Area Riservata


Accedi
Registrazione
Richiesta informazioni
  • Totale sessioni attive: 77
  • Utenti autenticati: 0
  • Visitatori: 77




Ultimo sondaggio:

Forum:

 

Liceo Scientifico

 

 

 

Liceo Artistico

 

 

 

 

 

 

 

Il nuovo Campus


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

Salva

Salva

Il giorno della memoria

 

"Prima vennero per gli ebrei

e io non dissi nulla perché

non ero ebreo.

Poi vennero per i comunisti

e io non dissi nulla perché

non ero comunista.

Poi vennero per i sindacalisti

e io non dissi nulla perché

non ero sindacalista.

 

Poi vennero a prendere me.

E non era rimasto più nessuno che potesse dire qualcosa."

Martin Niemoeller   (Pastore evangelico deportato a Dachau)

  

Sessantacinque anni fa, il 27 gennaio 1945, venivano aperti i cancelli di Auschwitz.; qui, come negli innumerevoli altri campi di concentramento e di sterminio creati dalla Germania nazista, erano stati commessi crimini di incredibile efferatezza. Tali crimini non furono commessi solo contro il popolo ebraico e categorie oppresse, ma contro tutta l’umanità, segnando una sorta di punto di non ritorno nella Storia.

Studiosi e intellettuali hanno tentato di definire e ridefinire costantemente il senso della Memoria con riflessioni, articoli, libri e pubblicazioni.

I filosofi, forse più di altri, hanno studiato  le aberrazioni del nazismo e danno una definizione di tetra neutralità e ignavia di chi non pensa, di chi non riflette, di chi non ha idee proprie, di chi non dà valore e giudizio alle proprie azioni e alle loro conseguenze.

Per non dimenticare, perchè non si ripeta più, occorre fornire alle nuove generazione gli strumenti per riflettere su cosa l’umanità è stata in grado di fare. Questo, forse, è il senso più vero del Giorno della Memoria.

Vi proponiamo la visione di due dei tanti video prodotti in questi anni nelle scuole (il primo è stato scelto perchè realizzato due anni fa da una classe, mentre il secondo è stato presentato all’esame di maturità da un alunno)  e di una una presentazione elettronica realizzata da tre alunni, questa volta della nostra scuola .

 

 

  

 

Presentazione elettronica

 

Infine, ricordiamo l’iniziativa che Mercoledì 27 gennaio si svolgerà a Cagliari, a partire dalle ore 16, presso l’Aula Magna del Corpo aggiunto del Polo umanistico in  Piazza d’Armi.

 

 





Tag: Shoah - I.I.S. G. Brotzu -






 Scrivi alla Redazione  Versione stampabile  Invia questa pagina